Telo nero in PVC

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra    Cookie Policy Ok

TELO IMPERMEABILE IN PVC NERO SPEDIZIONE GRATUITA

Nuovo prodotto

TELO IMPERMEABILE IN PURO PVC PER RACCOLTE D'ACQUA, BIOPISCINE, FITODEPURAZIONE

SPEDIZIONE GRATUITA

Maggiori dettagli

24,00 €

-20%

30,00 €

Dettagli

I teli impermeabilizzanti rappresentano un settore di rilievo per la nostra azienda, che è continuamente impegnata a ricercare le migliori soluzioni e materiali per garantire la perfetta tenuta e l’atossicità di un prodotto che resta esposto per lunghi periodi agli agenti atmosferici ed è continuamente a contatto con un elemento prezioso come l'acqua.

I nostri tessuti sono ideali per impermeabilizzare bacini, vasche antincendio, biopiscine, laghi di pesca sportiva, allevamenti ittici, vasche per percolati e residui liquidi di lavorazione, bacini d'acqua per innevamento artificiale, bacini e riserve d'acqua per l'agricoltura, vasche e serbatoi per la raccolta di acque piovane, bacini d’irrigazione, vasche per fanghi industriali o liquami, vasche di fitodepurazione, ma possono essere utilizzati anche per impermeabilizzare terrazze, parcheggi, tetti, ecc.

Le piante inserite oltre a dare un aspetto estetico completamente naturale determinano con la loro filtrazione il perfetto equilibrio biologico dell’impianto contribuendo a pulire l’acqua trasformando sostanze organiche in elementi fruibili alla loro crescita.
L’acqua pulita e biologicamente pura garantisce ai bagnanti sensazioni di completa naturalezza senza nessun rischio di allergie causate da sostanze chimiche.
La progettazione e l’utilizzo di materiali costruttivi di natura prevalentemente ecologici rendono le biopiscine degli spazi in armonia con l’ambiente circostante e meravigliose oasi di benessere in cui immergersi.

La fitodepurazione è un sistema naturale di depurazione delle acque di scarico costituito da un bacino impermeabilizzato riempito con materiale ghiaioso e vegetato da piante acquatiche. All'uscita si ottiene esclusivamente acqua depurata, senza alcuna produzione di fanghi.

La depurazione avviene mediante l'azione combinata tra substrato ghiaioso, piante, refluo e microrganismi presenti. All'interno del letto di ghiaia, al passaggio delle acque reflue, si formano microrganismi che mettono in atto reazioni biochimiche di degradazione delle sostanze inquinanti. Le piante, oltre a partecipare attivamente all'eliminazione degli inquinanti, forniscono l'ossigeno necessario alle reazioni trasportandolo dall'apparato foliare a quello radicale. Per questo motivo solo le specie vegetali che possiedono determinate caratteristiche possono essere impiegate negli impianti di fitodepurazione: in particolare le specie più utilizzate a livello internazionale sono Phragmites Australis, Carex, Juncus, Typha, Iris.